La nostra storia

Il sapore della passione e della fiducia

“Credere nei propri sogni, sostenuti dalla passione per il proprio lavoro.   
Credere nelle persone con cui realizzarli”.

Da quasi trent’anni la storia del Salumificio Pantarotto è una storia di tenacia e di fiducia.
È il 1992 quando il diciannovenne Loris, ispirato da un suggerimento del padre e da una notte insonne, decide di fare il grande passo: aprire la sua macelleria a Ligugnana, frazione di San Vito al Tagliamento, nel Friuli Occidentale. L’esperienza è appena quel che basta, ma a compensarla è una forte motivazione, che aiuta ad affrontare il rischio d’impresa con l’entusiasmo e l’incoscienza della giovinezza.

Tra le carni della macelleria, Loris scopre ben presto che ad attrarlo in modo speciale è la lavorazione dei salumi: quell’arte della norcineria già praticata con sapienza dal padre e ancor prima dal nonno. Un mestiere radicato in Friuli, dove per secoli il maiale è stato fonte di sostentamento della quotidianità e simbolo di abbondanza nelle feste che univano gioiosamente le grandi famiglie contadine.
Questa vocazione, dapprima coltivata a piccoli passi in macelleria, trova pieno compimento nel 2001, quando Loris inaugura il Salumificio Pantarotto, destinato a diventare in pochi anni tra i punti di riferimento del settore in regione e non solo, per i suoi prodotti lavorati secondo le antiche tradizioni friulane, tramandate di generazione in generazione.

Il successo dei salumi Pantarotto deriva dalla costante applicazione di due regole d’oro: la Qualità senza compromessi della materia prima, tutta proveniente da allevamenti locali, e la semplicità degli ingredienti impiegati per condire gli impasti. Tutto il processo produttivo deve essere rigorosamente sotto controllo e, soprattutto, a portata di mano: da questa esigenza nasce un progetto di filiera, culminante con l’acquisizione del macello Gruppo Carni Friulane di Aviano, sempre in Friuli, che si specializza nell’accurata lavorazione della carne suina, diventando un anello forte dell’intera produzione.
Nel 2017 ancora un passo in avanti: il rilancio della rinomata Latteria di Savorgnano, che si contraddistingue per la ricerca di una Qualità profondamente legata al territorio e la proposta di un paniere di prodotti che sa unire i sapori friulani alla creatività di specialità gastronomiche esclusive. Oggi l’evoluzione dell’azienda è sempre più indirizzata verso la realizzazione di un polo agroalimentare presso la sede, destinato anche al turismo gastronomico,  in grado di offrire un’esperienza di degustazione e di acquisto consapevole, a stretto contatto con la produzione salumiera e casearia, immersi in quella filosofia della “bontà friulana” che Loris Pantarotto continua a coltivare con impegno, anche grazie al supporto di una squadra di collaboratori e amici che condividono con lui la stessa passione e gli stessi valori.